Si tratta di un’ indagine diagnostica ginecologica specialistica di II° livello che consiste nell’osservazione della Vulva utilizzando un microscopio dedicato, il Colposcopio

Info utili

L’esame è indolore, non è invasivo né traumatico, non serve anestesia ed il tempo impiegato è quello di una visita ginecologica. Contrariamente a quanto si faceva fino a qualche anno fa, per l’esame non si utilizzano soluzioni coloranti ma si sfrutta l’immagine della mucosa vulvare magnificata dall’ingrandimento ottenuto con il Colposcopio (fino a 40X), permettendo così di evidenziare al meglio lesioni non visibili a occhio nudo.L’esame può tranquillamente essere eseguito in gravidanza.

Come prenotare

Per la prenotazione è necessario contattare telefonicamente il Centro scelto.

Per saperne di più

L’esame viene utilizzato come indagine complementare al Pap-test ed alla Colposcopia neIla diagnosi precoce della patologia preneoplastica e neoplastica della Vulva. Costituisce importante mezzo diagnostico nei quadri patologici di origine virale (HPV-HSV) della Vulva, frequenti nell’età giovanile. Ha assunto particolare indicazione nella patologia degenerativa cutanea vulvare caratteristica dell’età avanzata permettendo di individuare un adeguato iter terapeutico anche nelle forme infettive e flogistiche vulvari di difficile inquadramento patologico.