L’Amniocentesi una tecnica di prelievo di liquido amniotico. In esso sono contenute cellule sfaldate da cute o mucose del feto, utilizzabili per la diagnosi di tutte le anomalie cromosomiche e di molte malattie genetiche di cui sia possibile studiare il DNA.

Info utili

Viene eseguita, per indicazioni genetiche, attorno alla 16° settimana, sotto controllo ecografico continuo. È una tecnica generalmente indolore e non richiede anestesia locale né alcuna preparazione particolare.

A differenza dai villi coriali, le cellule del liquide amniotico possono essere esaminate solo dopo essere state stimolate a dividersi in coltura. La loro analisi completa richiede quindi circa 3 settimane, tuttavia risultati parziali possono essere ottenuti in 48-72 ore con tecniche come FISH o PCR.

Come prenotare

Per la prenotazione è necessario contattare telefonicamente il Centro scelto.

Per saperne di più

SISMeR mette a disposizione dei propri pazienti utile materiale informativo per approfondire i temi legati all’infertilità e alle tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita. A tal proposito ha edito una collana di libretti che vengono consegnati ai pazienti quando visitano il proprio Centro SISMeR.