Centro iscritto al Registro Nazionale PMA con codice identificativo 080002
Contattaci +39 051 307307

Per crioconservazione si intende il congelamento di materiale biologico in azoto liquido per conservarlo nel tempo, mantendone inalterate condizioni. Questa tecnica si può applicare agli ovociti e al liquido seminale per la preservazione della fertilità. Negli ultimi anni si è molto diffusa l’applicazione della crioconservazione per prevenire potenziali casi di infertilità. 

Le donne possono procedere alla crioconservazione degli ovociti per motivi medici o per la pianificazione della maternità in futuro. Il vantaggio principale consiste nel fatto che gli ovociti mantengano le caratteristiche dell’età in cui è avvenuta la crioconservazione, indipendentemente dall’età che avrà la donna quando li utilizzerà. Per questo è importante farlo entro i 35 anni.

In qualsiasi momento gli ovociti crioconservati potranno:

  1. Essere utilizzati per un trattamento di procreazione assistita, tuttavia è necessario sapere che in Italia è necessaria la presenza di un partner (compagno o marito) per accedere a queste procedure;
  2. Essere trasferiti presso un altro Centro su richiesta della paziente;
  3. Essere donati per ricerca qualora la paziente non desideri più utilizzarli per sé; 
  4. Essere donati ad altre coppie qualora la paziente non desideri più utilizzarli per sé;
  5. Essere distrutti;

SCOPRI TUTTO SULLA CRIOCONSERVAZIONE DEGLI OVOCITI

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTACI

Informativa sul trattamento dei dati personali

OPPURE CONTATTARE AL NUMERO +39 051 307307