Centro iscritto al Registro Nazionale PMA con codice identificativo 080002
Contattaci +39 051 307307

Per crioconservazione si intende il congelamento di materiale biologico in azoto liquido per conservarlo nel tempo, mantendone inalterate condizioni. Questa tecnica si può applicare agli ovociti e al liquido seminale per la preservazione della fertilità. Negli ultimi anni si è molto diffusa l’applicazione della crioconservazione per prevenire potenziali casi di infertilità. 

Le donne possono procedere alla crioconservazione degli ovociti per motivi medici o per la pianificazione della maternità in futuro. Il vantaggio principale consiste nel fatto che gli ovociti mantengano le caratteristiche dell’età in cui è avvenuta la crioconservazione, indipendentemente dall’età che avrà la donna quando li utilizzerà. Per questo è importante farlo entro i 35 anni.

Il processo di crioconservazione degli ovociti prevede le seguenti tappe:

  1. Colloquio con lo specialista volto a spiegare il trattamento e valutare l’idoneità della paziente;
  2. Effettuazione degli esami preliminari;
  3. Stimolazione ovarica con monitoraggi ecografici e dosaggi ormonali;
  4. Prelievo chirurgico degli ovociti;
  5. Crioconservazione degli ovociti;

Qualora il numero di ovociti ottenuto non sia sufficiente, si potrà valutare con lo specialista la programmazione di un ulteriore prelievo.

SCOPRI TUTTO SULLA CRIOCONSERVAZIONE DEGLI OVOCITI

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTACI

Informativa sul trattamento dei dati personali

OPPURE CONTATTARE AL NUMERO +39 051 307307