Cos'è?

Il test ERA viene utilizzato per valutare e per determinare se, al momento della biopsia, l’endometrio della paziente ha un profilo genetico “ricettivo”. L’analisi rivela la durata della finestra di impianto e consente il trasferimento di embrioni personalizzato programmandolo sulla base dei risultati ottenuti.

Questo test è raccomandato per pazienti con utero apparentemente normale, con un normale spessore endometriale e nelle quali non sono stati riscontrate altre problematiche mediche. Un’errata finestra temporale d’impianto è stata rilevata in circa il 20% di questa tipologia di pazienti. L’analisi permette di determinare la corretta finestra temporale d’impianto, consentendo di effettuare il trasferimento di embrioni sulla base dei risultati ottenuti.

L’eventuale trasferimento di embrioni deve essere eseguito utilizzando lo stesso schema di terapia con cui è stato eseguito il test. Il trasferimento prevede quindi che gli ovociti e/o gli embrioni siano stati precedentemente crioconservati.

Info utili

La biopsia viene eseguita prelevando un piccolo campione di tessuto dal fondo uterino con un apposito catetere. Tale campione viene poi inviato al laboratorio per l’indagine genetica.

Come prenotare

Per la prenotazione è necessario contattare telefonicamente il Centro scelto.